Globesailor
Il portale pratico del mare venerdì, 23 febbraio 2024

Translated 9
oltre Capo Horn


07-02-2024

Il team italiano conduce la flotta dei concorrenti in gara alla Ocean Globe Race oltre la mitica roccia alla fine del mondo

Translated 9
oltre Capo Horn
Il 6 febbraio alle ore 10:29 Utc lo Swan 65 Translated 9 di Marco Trombetti, in gara nella Ocean Globe Race, giro del mondo rievocativo della Whitbread del 1973-74, ha doppiato Capo Horn.
La barca italiana ha superato l'ambito passaggio inseguendo a meno di 70 miglia di distanza il Pen Duick VI di Marie Tabarly tra venti fino a 25 nodi e onde di 3-4 metri. Condizioni tutto sommato praticabili, rispetto ai precedenti tre giorni di tempesta che con venti a 50-55 nodi e onde formate avevano messo a dura prova barca ed equipaggio.
 
In base al calcolo degli handicap Translated 9, lunga 19 metri contro i 22,25 del Pen Duick VI, mantiene dunque la prima posizione in Classe Irc e in Flyer Class anche in questa terza tappa del giro del mondo partita il 14 gennaio da Auckland (Nuova Zelanda) in direzione di Punta del Este (Uruguay).
 
Dopo il trionfo nelle prime due tratte da Southampton (Uk) a Città del Capo (Sudafrica) e di qui a Aukland, il team azzurro sta dunque tessendo passo dopo passo uno dei più importanti successi della storia della navigazione d'altura italiana.
Chapeau!
 
 

© Riproduzione riservata

Link: