Bolina

Il mensile pratico del mare martedì, 27 settembre 2022

Scelte progettuali tra bulbi e timoni
09-02-2018 - Rodolfo Foschi

Il bulbo svolge due funzioni: generare la portanza che contrasta lo scarroccio e contribuire alla stabilità. Idrodinamica ed aerodinamica hanno leggi fisiche comuni, ciò che cambia è la densità dei due fluidi, se il bulbo dovesse solo contrastare lo scarroccio non sarebbe molto dissimile dall’ala d’aereo
Il nuovo Codice del Diporto è legge
30-01-2018 - Attualità - Fabrizio Coccia

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale di lunedì 29 gennaio la legge che riforma il testo di riferimento per ogni diportista e per il settore nautico. Tante le novità in vista, molte le semplificazioni e qualche cattiva sorpresa.
Cantiere del Pardo in acque agitate
22-01-2018 - Fabrizio Coccia

Per lo storico marchio della vela italiana prima arriva una condanna di plagio, poi si diffondono voci di vendita. Che succede?
Istruttore di vela: un lavoro
19-01-2018 - Alberto Casti

L’articolo 49 del nuovo Codice della Nautica da Diporto annuncia l’istituzione del nuovo titolo professionale gettando nel panico tutte le scuole di vela del Belpaese
UK contro la plastica anche grazie alla VOR
12-01-2018 - Alberto Casti

Il Governo Inglese si impegna a eliminare progressivamente i prodotti plastici nei supermercati entro 25 anni. Una vittoria a cui ha contribuito la campagna ambientalista legata al giro del mondo a tappe
Veliste oceaniche per caso
05-01-2018 - Ida Castiglioni

Lo strano naufragio di Jennifer Apple e Tasha Fuiava alla deriva in oceano Pacifico senza avarie a bordo
Nuovo Codice Diporto: chi l'ha visto?
05-01-2018 - Fabrizio Coccia

Approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 27 ottobre, il provvedimento non è ancora stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Un ritardo che non è la sola anomalia che accompagna questo decreto legislativo.
Mare, ecosistema in agonia
29-12-2017 - Alberto Casti

Si accendono i riflettori sulla grave condizione di salute in cui versano gli oceani. In campo per sensibilizzare l’opinione pubblica anche aziende non propriamente “green”